La violenza contro le donne costituisce sempre più un fenomeno preoccupante. E proprio per questo il Comune di Grado promuove un’idonea attività di informazione e prevenzione, organizzando un nuovo corso di autodifesa femminile e sicurezza. Infatti, dopo il grande successo della prima edizione, la civica amministrazione, nell’ambito delle attività del Corpo di Polizia Locale e in collaborazione con l’assessorato alle Pari Opportunità e Famiglia e l’Irss-Istituto di Ricerca e Sviluppo Sicurezza, ripropone anche quest’anno un Corso gratuito di autodifesa femminile e sicurezza.
“Anche quest’anno – spiega l’assessore alle Pari opportunità e Famiglia, Federica Lauto – portiamo avanti con orgoglio il progetto antiviolenza che permette a tutte le donne di avere le informazioni e gli strumenti necessari a difendersi e proteggersi. Riteniamo che già il sapere cosa fare in situazioni di difficoltà possa essere un modo per sentirsi più sicure. Se poi a questo si aggiungono consigli pratici e tecniche precise, ancora meglio. In questi tempi, dove purtroppo le notizie sulla violenza non sono in calo ma periodicamente in aumento, la tutela delle nostre cittadine ci sta particolarmente a cuore”.

L’assessore Federica Lauto.

Il corso è composto da moduli formativi che tengono conto dell’esigenza di unire alla preparazione tecnica sull’autodifesa anche importanti nozioni relative alla prevenzione, ad un corretto approccio psicologico e alla conoscenza della normativa che tutela l’incolumità personale. Il corso comprende anche due interessanti serate informative aperte al pubblico in tema di sicurezza realizzate nell’ambito del Progetto Antiviolenza, la prima delle quali si terrà venerdì prossimo, alle 20.30, nell’aula magna della Scuola Marco Polo (via Marchesini 34), dal titolo “Il Codice Rosso: caratteristiche e novità”. L’altra serata dal tema “Autodifesa: consigli pratici per la propria sicurezza” si terrà lunedì 9 dicembre, sempre alle 20.30  e nella stessa sede. Le lezioni invece si terranno ogni mercoledì a partire dal 30 ottobre e fino al 4 dicembre (per un totale di 6 serate) dalle 20.30 alle 21.30, nella palestra della Scuola Dante in piazzale del Lavoro.

Sarà possibile iscriversi con le seguenti modalità:

Avranno priorità nelle iscrizioni le donne residenti in Comune di Grado.

Il Corso si configura come attività ludico-ricreativa, per le lezioni in palestra è richiesto di godere di buona salute. Per le persone abitualmente sedentarie è raccomandato un controllo medico prima dell’avvio delle lezioni pratiche.
L’iniziativa è realizzata con il contributo della Regione Autonoma Fvg – Lr 17/2000.

Il palazzo municipale di Grado.

Nell’ambito del “Progetto Antiviolenza Grado”, che persegue l’obiettivo di promuovere sul territorio una cultura contro la violenza “di genere” per favorire una presa di coscienza generalizzata del problema e prevenire forme di abusi, atti persecutori e di maltrattamenti (fisici e psicologici), è inoltre attivo lo Sportello d’ascolto gratuito in tema di relazioni problematiche familiari e di coppia, prevaricazioni, violenze e atti persecutori presso il piano terra del Distretto sanitario di via Fiume, il martedì o giovedì su prenotazione (lunedì-venerdì ore 9-14 al 3925435847 o scrivendo una mail ad ascolto@irss.it o compilando il modulo al link https://www.comunegrado.it/progetto-antiviolenza).

—^—

In copertina, Grado in queste belle giornate di ottobre: all’Isola preme la sicurezza della donna.

 

Hits: 166

, , , , , , ,
Similar Posts
Latest Posts from friulivg.it

Lascia un commento