In una mostra, allestita in piazza Italia nei locali adiacenti al supermercato Coop Casarsa, grande protagonista il percorso artistico portato avanti dai bambini frequentanti la scuola dell’infanzia “Sacro Cuore”. Sotto gli occhi di tutta la comunità le opere di Kandinsky, Van Gogh e Klimt reinterpretate dalle manine creative dei piccoli alunni casarsesi. “Dopo un anno così difficile – ha spiegato Rachele Francescutti, presidente della materna – siamo felici di poter portare alla luce il lavoro fatto dalle maestre assieme ai bambini che, imparando a conoscere i grandi artisti, hanno saputo riprodurre e reinterpretare le loro grandi opere. I quadri sono talmente belli che ci è stata data la possibilità di esporli in una mostra aperta a tutti, per questo ringraziamo Coop Casarsa che ha reso disponibili gli spazi. Ringraziamo pure l’amministrazione comunale – ha aggiunto la presidente – che, con la collaborazione che ha sempre dato alla nostra scuola, ci permette di sostenere e realizzare le nostre attività”.

“In quest’anno così particolare abbiamo lavorato molto sull’outdoor education – hanno spiegato le insegnanti della “Sacro Cuore” -, sulle emozioni e sull’espressione di queste attraverso l’arte, restituire la bellezza di queste opere realizzate dai bambini è un regalo per le famiglie che non hanno potuto vivere le attività durante l’anno e sono un messaggio di grande speranza”.
L’istituto si avvia quindi alla chiusura dell’anno scolastico. Nelle scorse settimane si è riunita l’assemblea dei soci in cui è stato illustrato il bilancio, poi approvato all’unanimità. Oltre a parlare della situazione 2020, anno caratterizzato dalla sospensione delle attività per la pandemia, ai soci sono stati illustrati i progetti realizzati dalla scuola dell’infanzia Sacro Cuore nel corso dell’anno, oltre ai prossimi progetti in cantiere. “Per l’estate vi è la proposta innovativa del Centro estivo – ha raccontato Rachele Francescutti – che coinvolgerà anche i bambini dei primi due anni di primaria. Abbiamo esaurito quasi la totalità dei posti disponibili, segno che le proposte piacciono e rispondono ai bisogni e ai desideri delle famiglie”.

Infine,  la tradizionale consegna dei diplomi per tutti i bambini iscritti alla scuola. “Una tradizione che l’emergenza Covid-19 non poteva cancellare – ha specificato la presidente -, organizzata sempre a gruppi “bolle” e rispettando tutte le misure a contrasto della diffusione del Coronavirus”. I bambini, assieme alle maestre, hanno potuto raccontare le attività svolte durante l’anno, con una mostra allestita nel giardino della scuola. La stessa mostra ora spostata in piazza Italia e visitabile da tutti. Tra le novità già programma per il prossimo anno scolastico, la neonata sezione primavera per i bambini che ancora non hanno compiuto i tre anni.

—^—

In copertina e all’interno i bambini-artisti della scuola d’infanzia “Sacro Cuore” di Casarsa della Delizia.

Hits: 82

, , , , , ,
Similar Posts
Latest Posts from friulivg.it

Lascia un commento