A Udine sono finiti i lavori di riqualificazione energetica e di ampliamento che hanno interessato i padiglioni Hoffman e Venerio de La Quiete. L’investimento complessivo è di 2,627 milioni di euro, di cui 1,234 riguardano gli interventi di efficientamento energetico coperti dai finanziamenti comunitari del Por Fesr, mentre i rimanenti 1,393 milioni sono risorse finanziarie della storica Casa per anziani.
I lavori di riqualificazione energetica hanno riguardato in primis l’ammodernamento degli impianti attraverso la sostituzione di quattro caldaie con un cogeneratore e due caldaie di ultima generazione. In più, sono stati cambiati tutti i serramenti dei padiglioni Hoffman e Venerio ed è stato realizzato il cappotto esterno dell’Hoffman. Viene così garantito il miglior isolamento termico dell’edificio con un conseguente maggiore comfort abitativo per gli ospiti e il risparmio sulle bollette e sui costi di gestione.
Con i quasi 1,4 milioni finanziati direttamente da La Quiete, invece, sono state ampliate le metrature delle 70 stanze di degenza dell’intero padiglione Hoffman, incorporando lo spazio delle terrazze che non venivano utilizzate. A completamento degli interventi, la riqualificazione dell’ingresso fronte strada, della portineria e delle ringhiere che si affacciano su via Sant’Agostino.
I lavori sono durati poco più di un anno: l’inizio era previsto per fine 2020, ma l’emergenza sanitaria Covid ha fatto slittare l’apertura del cantiere a marzo 2021. Tutti gli interventi sono stati eseguiti dalla ditta Mar.Sal. srl di Napoli che è riuscita a rispettare i tempi pattuiti nonostante le difficoltà dovute sia al Covid sia al reperimento dei materiali che il settore edile riscontra ormai da mesi.

—^—

In copertina e all’interno due immagini della Casa per anziani al termine dei lavori.

Hits: 93

, , , ,
Similar Posts
Latest Posts from friulivg.it

Lascia un commento