Gara avvincente per juniores e partecipazione internazionale, con 15 squadre al via e un centinaio di iscritti, quella disputata nelle Valli del Natisone. L’atleta di punta della Borgo Molino Rinascita, Alessio Delle Vedove, fresco campione del mondo nell’inseguimento a squadre su pista a Tel Aviv, si è aggiudicato in volata il 9° Gp Valli del Natisone – Trofeo Civibank dopo 131,5 km di percorso “nervoso” lungo le strade dei borghi valligiani.

Secondo all’arrivo di San Pietro è giunto Alessio Menghini, della Tiepolo Udine, che si così aggiudicato la maglia di Campione regionale juniores Fvg. Infatti, con l’organizzazione della Ciclistica Forum Iulii, la gara, riservata alla categoria juniores della Federazione Ciclistica Italiana, era valida, quest’anno, per l’assegnazione della maglia di leader regionale della categoria. Affiancava l’organizzazione la Banca cividalese il cui trofeo è andato alla Società del vincitore. Presenti all’evento alcuni sindaci delle Valli e il consigliere regionale Giuseppe Sibau.
Punto centrale della gara, lo strappo di Tarcetta, in Comune di Pulfero, il cui Gpm, ripetuto per quattro passaggi, ha lasciato il segno nelle gambe degli atleti, ma, diversamente dal passato, non ha fatto selezione per cui si è assistito ad uno spettacolare arrivo in volata. Particolare è l’interesse per questa gara, grazie al suo albo d’oro, che vede fra gli altri vincitori lo sloveno Tadej Pogacar che a soli 23 anni ha già due Tour de France nel suo palmares.
L’allestimento di questa manifestazione comporta notevoli difficoltà organizzative ed economiche. Grande, pertanto, è stato l’impegno della Ciclistica Forum Iulii, supportata dal Gs Giro Ciclistico del Fvg, oltre che dal territorio e da chi ha a cuore il bene del ciclismo agonistico giovanile, il futuro del professionismo.

—^—

In copertina, l’arrivo in volata a San Pietro al Natisone; all’interno due immagini delle premiazioni al termine dell’avvincente gara per juniores nelle Valli.

Hits: 140

, , , , , , , , , , , , , ,
Similar Posts
Latest Posts from friulivg.it

Lascia un commento