L’Assemblea di Comunità Linguistica Friulana (Aclif), organismo regionale di rappresentanza della Comunità friulana con 141 Comuni aderenti, chiama a raccolta i giovani consiglieri che fanno parte dei Consigli comunali dei Ragazzi del territorio friulano (Ccr). L’iniziativa, denominata “Giornata dei Ccr del Friuli”, è giunta alla sua seconda edizione e dopo l’esordio dello scorso anno a Fiumicello Villa Vicentina si svolgerà venerdì 27 ottobre a Udine nella sede della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, dalle 9.30 alle 11 nell’auditorium Comelli. Con l’occasione saranno premiate le migliori proposte inviate dai Consigli comunali dei Ragazzi al concorso per progetti di promozione dell’identità friulana promosso dall’Aclif. Sarà presente il presidente del Consiglio regionale Mauro Bordin, a testimonianza della vicinanza della Regione Fvg all’Aclif, oltre a sindaci e amministratori dell’area di lingua friulana, insegnanti ed altri accompagnatori degli studenti.


“Come Aclif – afferma il presidente dell’Assemblea Daniele Sergon, sindaco di Capriva del Friuli – crediamo fortemente che questi giovani siano il futuro del nostro territorio. Per questo la Giornata che abbiamo convocato a Udine è un prezioso momento per mettere a confronto le loro esperienze e le loro iniziative. I consiglieri dei Consigli comunali del Ragazzi ricoprono un incarico di interesse pubblico, comparabile a quello dei colleghi adulti che siedono nei Consigli comunali: anche la loro voce va ascoltata insieme alle altre del territorio friulano”.
Il concorso ha visto giungere interessanti progetti per la valorizzazione e promozione della cultura e del territorio friulano, che i singoli CCR hanno proposto anche ai rispettivi sindaci: dal recupero delle storie dei personaggi illustri del passato ai piatti della cucina tipica, dalla formazione di guide turistiche a tornei sportivi, dall’ascolto degli anziani a spettacoli teatrali, solo per citarne alcuni.
“Grazie a questa iniziativa – aggiunge il presidente – abbiamo coinvolto circa 300 tra i giovani membri dei 14 Consigli comunali dei Ragazzi insieme i loro coetanei con i quali si sono confrontati all’interno delle scuole. La giuria composta dall’Aclif, con anche i suoi ex presidenti, insieme ad Arlef e Società Filologica Friulana ha lavorato intensamente nel valutare i progetti. A tutti andrà un riconoscimento, vista la qualità delle idee presentate; sette, selezionati dalla giuria, otterranno anche un aiuto mirato alla realizzazione del progetto”.
I 14 progetti finalisti sono quelli di Ccr dei Comuni di Artegna, Carlino, Gemona, Mereto di Tomba, Muzzana del Turgnano, Paularo, Porpetto, Ruda, San Daniele del Friuli, San Vito di Fagagna, Talmassons, Tavagnacco, Tricesimo, Valvasone Arzene-San Martino (Consiglio comunale dei Ragazzi unico per questi due Comuni).

E ora la traduzione del testo in lingua friulana.

L’Assemblee di Comunitât Linguistiche Furlane (ACLIF), organisim regjonâl di rapresentance da la Comunitât furlane cun 141 Comuns aderents, e clame sot i zovins conseîrs ch’a fasin part dai Conseis Comunâi dai Fruts dal teritori furlan (CCR). L’iniziative, batiade “Zornade dai CCR dal Friûl”, e je rivade a la sô seconde edizion e dopo la scree dal an passât a Flumisel La Vila si fasarà vinars ai 27 di Otubar a Udin li da la sede da la Regjon Autonome Friûl Vignesie Julie da lis 9.30 a lis 11 di matine intal auditorium Comelli. Cu l’ocasion a saran premiadis lis miôr propuestis mandadis dai Conseis Comunâi dai Fruts al concors par progjets di promozion da l’identitât furlane metût in pîts da l’ACLIF. Al vignarà ancje il president dal Consei Regjonâl Mauro Bordin, a testimoniance da la vicinance da la Regjon a l’ACLIF; ma ancje sindics e aministradôrs da l’arie di lenghe furlane, insegnants e altris compagnadôrs dai students.
“Come ACLIF – al conte il president da l’Assemblee Daniele Sergon, sindic di Caprive – o crodìn cun fuarce che chescj zovins a sedin l’avignî dal nestri teritori. Par chest la Zornade che o vin clamât sot a Udin e je un moment impuartant par meti a confront lis lôr esperiencis e lis lôr iniziativis. I conseîrs dai Conseis Comunâi dai Fruts a puartin un incaric di interès public, paragonabil a chel dai coleghis grancj ch’a sentin intai Conseis Comunâi: ancje la lôr vôs e va scoltade insiemi a chês altris dal teritori furlan”.
Il concors al à viodût rivâ interessants progjets par la valorizazion e promozion da la culture e dal teritori furlan, che ogni CCR al à proponût ancje ai lôr sindics: dal recupar da lis storiis dai personaçs famôs di une volte ai plats da la cusine tipiche, da la formazion di vuidis turistichis a torneus sportîfs, dal scoltâ i anzians a fâ spetacui teatrâi, dome par dî di cualchidun.
“In gracie di cheste iniziative – al zonte il president – o vin tirât dentri un 300 zovins components dai 14 Conseis comunâi dai Fruts adun cui lôr coetanis che si son confrontâts cun lôr dentri des scuelis. La jurie fate da l’ACLIF, cun ancje i siei vecjos presidents, cun l’ARLEF e la Societât Filologjiche Furlane e à lavorât cun intensitât par valutâ i progjets. A ducj al larà un ricognossiment, in considerazion da la cualitât da lis ideis presentadis; siet di lôr, selezionâts da la jurie, a varan ancje un aiût destinât a la realizazion dal progjet”.
I 14 progjets finaliscj a son chei dai CCR dai Comuns di Dartigne, Cjarlins, Glemone, Merêt di Tombe, Muçane, Paulâr, Porpêt, Rude, San Denêl, San Vît di Feagne, Talmassons, Tavagnà, Tresesin, Voleson Darzin-San Martin (Consei comunâl dai Fruts unic par chei doi Comuns).

—^—

In copertina e all’interno due immagini dell’ultima edizione della Giornata; all’interno, il presidente Daniele Sergon.

Visits: 35

, , , , , , , , , ,
Similar Posts
Latest Posts from friulivg.it

Lascia un commento