Un valore della produzione di oltre 108 milioni di euro (il 10 per cento in più rispetto all’esercizio precedente); un utile netto di oltre 289 mila euro; un margine operativo lordo con un incremento del 77,37 per cento, che da 2.955.112 euro del 2021 passa ai 5.241.429 del 2022. Sono solo alcuni dei dati di bilancio discussi e approvati in occasione delle assemblee dei soci della Cooperativa Universiis di Udine. Un’impresa sociale che vanta oltre 30 anni di attività e rappresenta un’eccellenza friulana operante, dalla sua costituzione, nell’ambito dei servizi alla persona a favore di anziani, disabili e minori ed è presente in 8 regioni italiane: Friuli Venezia Giulia (dove ha il proprio quartier generale e gestisce diverse strutture), Piemonte, Lombardia, Veneto, Emilia-Romagna, Marche, Calabria e Sardegna.
L’assemblea ha, inoltre, nominato il nuovo consiglio di amministrazione che rimarrà in carica per il prossimo triennio e che sarà composto da Alberto Vacca (presidente), Andrea Pez (vicepresidente) e dai consiglieri Andrea Della Rovere, Alessandro Burini, Cristina Pizzulin, Maria Cristina Savona e Susanna Medves.
A margine della sua nomina, il presidente Vacca ha ringraziato il Cda per la fiducia accordata che consentirà di dare continuità al percorso di consolidamento, crescita e sviluppo intrapreso da Universiis: «Saranno anni, quelli che ci attendono, molto impegnativi e densi di appuntamenti importanti – ha sottolineato il neo presidente -, in un contesto socio-economico in continuo e repentino mutamento, in cui sarà necessario un confronto costante e aperto con tutti i nostri portatori di interessi, per cogliere al meglio le tante opportunità che ci si presenteranno davanti».
Con una gestione manageriale solida, che privilegia la creazione di lavoro e l’erogazione di servizi a oltre 12 mila utenti, focalizzando il suo impegno nella crescita costante e nel raggiungimento degli obiettivi, la società dà lavoro a oltre 3.600 persone (in Fvg sono oltre 900), di cui più del 60 per cento è rappresentato da soci lavoratori a conferma della connaturata vocazione mutualistica della cooperativa. Universiis aderisce, da sempre, a Confcooperative Fvg, il principale organismo regionale di riferimento, di assistenza e tutela degli interessi delle imprese cooperative che, a oggi, associa 629 imprese, con oltre 20 mila addetti complessivi, un valore della produzione complessivo di 1 miliardo di euro e oltre 124mila soci.
«Il nostro impegno, in questi anni e pure durante l’ultima tornata assembleare – spiega Nicola Galluà, segretario generale di Confcooperative Fvg -, è sempre stato quello di affiancare l’impresa affinché la sua crescita si mantenga, nel tempo, equilibrata e armonica come è successo sotto la presidenza ultradecennale di Andrea Della Rovere, periodo pandemico compreso, al quale va indirizzato un sincero ringraziamento da parte mia e di tutta Confcooperative. La sua permanenza in consiglio rappresenta una sicura fonte di esperienza e supporto per il nuovo Cda e uno stimolo alla crescita futura».

—^—

In copertina, il neo presidente della Cooperativa Universiis Alberto Vacca.

Visits: 17

, , , , , , , , , ,
Similar Posts
Latest Posts from friulivg.it

Lascia un commento