di Gi Elle

“Quando i bambini fanno Ooh!”, cantava qualche anno fa Povia.  E quanti “Ooh” di curiosità e stupore si sono uditi attraverso le vocine festose e spensierate di un bel gruppo di bimbi della materna – quella che familiarmente si continua a chiamare semplicemente asilo, come una volta – nel vedere le casseforti, gli armadi blindati e i sistemi di sicurezza di CiviBank.
Infatti, nell’ambito del progetto “Mestieri”, 20 alunni della scuola d’infanzia “Vittorio Podrecca” di Cividale, accompagnati dai maestri, hanno fatto visita agli uffici della sede centrale di CiviBank, che ha consentito loro un primo contatto – adatto ovviamente alla loro età – con la professione bancaria. E non è detto che qualcuno, quando arriverà alle superiori, non decida proprio di studiare materie economiche e finanziarie per lavorare, una volta ottenuto il diploma o la laurea, proprio in banca.

La sede centrale di CiviBank.

E’ la prima volta che la scolaresca di un asilo visita gli uffici dell’istituto cividalese e sicuramente è una rarità a livello nazionale. La visita, coordinata dall’ufficio marketing della banca, ha portato i bimbi a toccare con mano diversi uffici e servizi di direzione e si è conclusa con la consegna a ciascuno di un salvadanaio realizzato per l’occasione e un libricino dedicato al risparmio edito dalla stessa CiviBank in collaborazione con la Filologica friulana.
Lo stupore è stato reciproco, sia per i bimbi che per i bancari. Molte le domande dei piccoli alunni sollecitate dalla loro stessa curiosità infantile a cui i responsabili dei vari uffici visitati hanno fornito adeguata risposta, ovviamente semplificata al massimo vista l’età degli ospiti. E, come dicevamo, la loro meraviglia si è accesa soprattutto vedendo casseforti, armadi blindati e sistemi di sicurezza che una sede evoluta e modernissima, come quella di CiviBank, deve avere.

—^—

In copertina e qui sopra i bambini in visita alla sede centrale di CiviBank.

, , , , , , , , , ,
Similar Posts
Latest Posts from friulivg.it

Lascia un commento