di Gi Elle

Conto alla rovescia, ormai, per il “Premio Simona Cigana”, giunto alla 11ª edizione, trattandosi degli ultimi giorni disponibili per chi intendesse ancora partecipare prima della chiusura ufficiale del prestigioso concorso giornalistico nazionale annuale, multimediale del Circolo della Stampa di Pordenone dedicato alla giovane collega avianese morta improvvisamente tredici anni fa durante il proprio lavoro. Il 30 giugno scadrà, infatti, il termine per la pubblicazione dei servizi che possono partecipare; poi, entro il 10 luglio scadrà il termine per l’iscrizione al Concorso stesso. Com’è noto, vi possono partecipare i servizi pubblicati tra la seconda metà del 2019 e la prima metà del 2020 su testate italiane ed estere. Particolare fondamentale: questa edizione è dedicata idealmente al mondo del giornalismo impegnato in prima linea fin dall’inizio dell’anno nell’informazione sulla crisi mondiale provocata dalla pandemia da Coronavirus e sulle conseguenze sanitarie, economiche e sociali. Sono sotto gli occhi di tutti, infatti, le difficoltà operative e strategiche, tra disagi e pericoli per le categorie più a rischio, qual è appunto quella dei giornalisti.“Il nostro mondo – ha sottolineato il presidente Pietro Angelillo – non si ferma nemmeno in tempi di crisi, sia per senso del dovere, sia perché è necessario testimoniare la realtà in evoluzione di questa emergenza mondiale e le prospettive non facili di riscatto. Come nelle precedenti edizioni, è possibile presentare i servizi giornalistici pubblicati nel corso di un anno su testate italiane ed estere. Oltre ai motivi consueti, il concorso è dunque un’occasione per rendere omaggio agli operatori dell’informazione, in prima linea per testimoniare, analizzare e indagare in questo anno di gravi conseguenze epocali”.
Si aggiunge a questa dedica, se si vuole “di parte”, l’attenzione – spiega il Circolo pordenonese, fondato nel lontano 1967 – verso le categorie impegnate nella ripresa: i medici e gli infermieri che tutt’ora si dedicano con professionalità e altruismo alla terapia e alla prevenzione della popolazione, senza dimenticare l’impegno diffuso che oggi riguarda la ricerca di una normalità, da perseguire con lo spirito tenace e intelligente di imprenditori e lavoratori nella ricostruzione dopo le catastrofi belliche e naturali.
Come si ricorderà, la decima edizione del Premio era stata festeggiata lo scorso dicembre ad Aviano, la cittadina a pochi chilometri da Pordenone in cui risiedeva Simona Cigana. All’evento del decennale, con i familiari della cronista scomparsa e il presidente regionale dell’Ordine dei Giornalisti Cristiano Degano, aveva partecipato anche il leader nazionale Carlo Verna, al quale era stato conferito il titolo statutario di “Socio Onorario”.

Simona Cigana

DETTAGLI ORGANIZZATIVI

INIZIATIVA UNICA. Novità e conferme, uniche nel loro genere, figurano nel Bando/Regolamento e sono legate al Friuli Venezia Giulia come luogo e argomenti, con tre modi di “lettura” possibili: gli àmbiti locale, nazionale e internazionale. Tutti possono prenderne visione nel sito web www. stampa-pordenone.it. Si riferiscono alle seguenti Categorie giornalistiche a concorso: Inchiesta, Sport, Turismo, Economia/Artigianato, Sociale/Antinfortunistica.

SEGNALAZIONI DEL PUBBLICO. Confermata la partecipazione del pubblico. I destinatari delle notizie possono infatti segnalare al Circolo della Stampa uno o più servizi dell’autore o degli autori preferiti. Comunque la partecipazione degli autori è libera. Ma la segnalazione di lettori, ascoltatori e spettatori ha carattere di indicazione e di suggerimento, con conseguenze che si sono già dimostrate preziose in molti casi.

SOSTEGNO AL CONCORSO. Determinante, come sempre, il sostegno degli sponsor (pubblici e privati) che fa di questo ormai storico evento una delle iniziative più caratterizzanti del Friuli Venezia Giulia e del mondo dell’informazione.

—^—

In copertina, primi a sinistra Pietro Angelillo e Carlo Verna durante la cerimonia di dicembre ad Aviano.

Hits: 68

, , , , , , , , , ,
Similar Posts
Latest Posts from friulivg.it

Lascia un commento