La nostra fotografa Lorena Turchetto ci ha mandato gli scatti alla Partenza di oggi a mezzogiorno da San Vito al Tagliamento della prima tappa friulana dal Giro d’Italia …
Sono scatti “live” non posati e ripresi nella calca fra la folla degli appassionati e tifosi che si sono radunati all’arrivo per assistere all’evento.

Quella di oggi è stata una giornata epica per il Giro d’Italia 2018, con i corridori che hanno  affrontato la salita più dura d’Europa.

La quattordicesima tappa: un percorso di 186 km da San Vito al Tagliamento al Monte Zoncolan, un’ascesa infernale !

I primi 40 km in falsopiano, poi inizia la prima salita di giornata, Monte di Ragogna, uno strappo di 2,8 km con una pendenza media del 9,6%.

Poi un lungo tratto in falsopiano, con il traguardo volante di Forgaria nel Friuli.

Dopo 100 km inizia un’altra breve salita, Avaglio, 4,5 km al 7%, ma con un tratto duro al 15%.

Altro settore per rifiatare fino al traguardo volante di Paularo.

Negli ultimi 50 km il GPM di seconda categoria del Passo Duron.

Anche questa salita è breve, 4 km, ma durissima, con un tratto iniziale al 18% e poi sempre attorno al 10%.

Dopo circa 15 km di discesa inizia la salita del Sella Valcalda, 7,6 km al 5,5%,

poi una rapida discesa per arrivare ad Osimo dove inizia la salita finale dello Zoncolan.

Un’ascesa infernale di 10 km con una pendenza media del 12% e massima addirittura del 22%.

Dal secondo al sesto chilometro ci sarà il tratto più duro con una pendenza sempre superiore al 14%.

All’imbocco dell’ultimo chilometro l’unico breve tratto per rifiatare prima della rampa conclusiva, con pendenze fino al 16%.

Alla partenza la Maglia Rosa è di Simon Yates che ha dimostrato fino ad ora di essere fra i più forti in salita e che la conserva al traguardo:  secondo con 6″ di ritardo .

Trionfa però il britannico Chris Froome del Team Sky che conquista la 14° tappa del Giro d’Italia, da San Vito al Tagliamento al Monte Zoncolan, di 186 chilometri.

Sulla temibile salita finale il britannico ha staccato tutti a poco meno di quattro chilometri dal traguardo, e resistendo all’assalto di Simon Yates è riuscito a portare a casa una vittoria che vale doppio, per la classifica e per il morale.

< N.d.R …ringraziamo l’Artista Lorena Turchetto per il materiale fotografico originale>

, , , , , , ,
Latest Posts from friulivg.it

Lascia un commento