Iniziativa di responsabilità sociale d’impresa a favore del “Ridoprin Lab” di Torre di Pordenone, laboratorio al femminile di recupero tessuti e oggetti della cooperativa sociale Karpόs, al centro commerciale Gran Fiume di Fiume Veneto. Fino al 27 febbraio sarà possibile donare indumenti usati a favore di questo laboratorio che mira al reinserimento occupazionale di donne fragili e nel contempo si occupa di recupero di tessuti e oggetti.
Il centro commerciale Gran Fiume, con l’iniziativa “Ogni abito diventa buono” propone ai suoi visitatori di donare vecchi abiti che non si usano più per sostenere il nuovo progetto della cooperativa sociale Karpόs di Porcia, guidata da Paola Marano. Chi aderisce all’iniziativa verrà premiato con dei buoni spesa di cui si può usufruire nei negozi del centro aderenti all’operazione. Fino a 2 chili di abiti usati consegnati (puliti e in buone condizioni) danno diritto ad un buono sconto del valore di 5 euro. Dai 2 ai 5 chili il buono raddoppia. Nella galleria commerciale è stato allestito un banchetto ben visibile per la raccolta degli indumenti che verranno poi rigenerati da “Ridoprin Lab”, aiutando con il lavoro donne in difficoltà.
«Con il nostro nuovo laboratorio stiamo cercando di creare opportunità lavorative per le fasce deboli – ha affermato Paola Marano – rappresentate in primis dal target femminile, oltre a realizzare un luogo capace di coniugare economia circolare e solidale attraverso attività di ri-produzione tessile, formazione e culturali. Ringraziamo Gran Fiume per l’attenzione nei nostri confronti e per aver voluto sostenere questo progetto in cui crediamo molto anche perchè dedicato alle donne».

—^—

In copertina, oggetti realizzati da “Ridoprin Lab” e qui sopra alcune sue attrezzature.

 

Hits: 169

, , , , ,
Similar Posts
Latest Posts from friulivg.it

Lascia un commento