Ecco una cassetta di sicurezza “intelligente” anche per gli stabilimenti balneari del Friuli Venezia Giulia. Infatti, a Udine, oltre alla classe del Malignani che ha prodotto la mini-azienda Smokelock per ridurre la dipendenza dal fumo e dalla nicotina, una classe dell’Istituto Tecnico Antonio Zanon ieri si è aggiudicata la competizione regionale, garantendosi la possibilità di raggiungere i colleghi friulani alla finale nazionale BizFactory21 che si terrà sempre in modalità online il prossimo 3 giugno. E con un’idea che si presenta anche in un momento ideale per la tanto attesa ripartenza della stagione estiva, cioè LockBox, un dispositivo intelligente da installare negli ombrelloni per custodire i propri oggetti personali in modo sicuro e innovativo.

L’Istituto tecnico Zanon.

Sono dunque due le scuole finaliste dal Friuli Venezia Giulia, che andranno a contendersi, con il loro progetto imprenditoriale, il titolo italiano di miglior impresa JA (Junior Achievement) del percorso Impresa in Azione, di cui la Camera di Commercio di Pordenone-Udine è partner per il territorio, referente di tutta l’attività di organizzazione e coordinamento. Alla competizione virtuale di ieri, erano 14 le mini-imprese partecipanti. La vittoria è andata alla classe quarta D RIM dell’Istituto Zanon, seguita dalla docente Stefania Vasciaveo e dal dream coach Alessandro Del Zotto. Junior Achievement, lo si ricorda, prevede che le classi partecipanti siano accompagnate da un insegnante e da un imprenditore in tutto il percorso, dalla nascita dell’idea alla sua progettazione, fino alla effettiva realizzazione del prodotto, pronto ad andare sul mercato.
L’impresa Lockbox, come si legge dalla presentazione realizzata dagli studenti su https://www.itzanon.edu.it/pagine/4drim-lockbox, «è l’impresa delle vostre vacanze». La voglia di andare al mare, spiegano, «non manca mai, ma rilassarsi completamente non è sempre facile», perché effettivamente è «spesso difficile potersi allontanare tutti dall’ombrellone senza lasciare qualcuno a custodirlo». Da qui l’idea. Il prodotto offerto è infatti una cassetta di sicurezza per gli ombrelloni degli uffici balneari che utilizza il più possibile la tecnologia. L’apertura della serratura avviene infatti tramite lettura biometrica, che garantisce, comodamente, «una sicura custodia degli oggetti preziosi (portafoglio, smartphone, …) senza necessità di ricorrere a chiavi, braccialetti o codici da memorizzare e… dimenticare», aggiungono.
La forma della cassetta, ancorata all’ombrellone al posto del tavolino, rappresenta il mare ed è in perfetta sintonia con il contesto, grazie anche alla possibilità di personalizzazione dei colori. Il comfort è garantito anche dalla presenza integrata di un portariviste e di incavi porta-bibite. Per vedere il render del prodotto e la sua applicazione, la classe ha realizzato un accattivante video, https://youtu.be/Pu87CRJRKdY. Lockbox si è aggiudicata anche una menzione speciale per “Best Marketing & Strategies”. La motivazione: «Il team ha colpito la giuria per il network di collaborazioni attivate per lo sviluppo del progetto e per aver reso possibile la prototipazione e l’apertura a un mercato sicuramente pronto ad acquistare un prodotto tecnologico ma allo stesso pratico».

La Camera di Commercio Pn-Ud.

La giuria ha assegnato anche altre menzioni speciali, tutte alle classi dello Zanon. Per la miglior attività di comunicazione e social media alla mini-impresa “Future Wrist”, con motivazione «Per la vivacità e il coordinamento nella fase del pitch unito ad un prodotto facilmente commercializzabile e di grande profilo sociale». Per il miglior business plan e report a “Freeul View”, «per aver redatto un report completo in ogni suo aspetto comunicativo con una swot analysis veramente efficace che porta il prodotto a essere facilmente collocabile sul mercato». E infine menzione per il prodotto più innovativo alla mini-impresa “Tyche” con motivazione «Il team ha dimostrato una capacità di sviluppo del prodotto che mette in evidenza la praticità d’uso e con una prototipazione che ha impressionato favorevolmente la giuria».
Attiva in 122 Paesi, la rete di JA Junior Achievement riunisce oltre 450.000 volontari d’azienda provenienti da tutti i settori professionali e, con loro, raggiunge più di 10 milioni di studenti al mondo.

Questo il video:
https://youtu.be/Pu87CRJRKdY

—^—

In copertina, la cassetta di sicurezza per ombrellone realizzata dai ragazzi dello Zanon di Udine.

Hits: 134

, , , , , , , , , ,
Similar Posts
Latest Posts from friulivg.it

Lascia un commento