Dopo 10 anni il Codice deontologico degli infermieri si rinnova nel passaggio da Collegio a Ordine: oggi la Federazione nazionale delle professioni infermieristiche è strutturata in Ordini provinciali che sono veri e proprio organi sussidiari dello Stato. «Il nuovo Codice, che a Trieste si presenta venerdì 29 novembre, esprime la competenza e umanità della professione infermieristica – spiega il presidente Opi Trieste, Flavio Paoletti -, il saper curare e saper prendersi cura. È una regola e al tempo stesso una Guida per garantire la dignità della professione, tutela la promessa di prendersi cura fatta da sempre ai cittadini».

Flavio Paoletti

Appuntamento quindi, per gli iscritti Opi Trieste, venerdì dalle 14.30 nella sala Xenia in Riva 3 Novembre 7. “Il nuovo codice deontologico: l’infermiere quale garante dei diritti del cittadino” titola il convegno, accreditato Ecm per gli iscritti all’Ordine, scandito da molti autorevoli contributi: all’introduzione del presidente Flavio Paoletti seguiranno gli interventi della segretaria Fnopi Beatrice Mazzoleni e di Edoardo Manzoni, dg Istituto Suore delle Poverelle, su “Etica e deontologia nel complesso sistema sanitario”. Della “Responsabilità infermieristica alla luce del nuovo Codice deontologico” tratterà il giurista Francesco Bilotta, dalle 17 la tavola rotonda con i relatori, moderata dal presidente dell’Ordine regionale dei Giornalisti Fvg Cristiano Degano. Al confronto prenderà parte anche Giovanna Pacco, direttrice Associazione Goffredo de Banfield Trieste.

L’accreditamento è a cura del Provider Policlinico Triestino SPA, sede legale via Bonaparte 4 -34123 Trieste, con il codice POLITS_16100. Il convegno conferisce 4 crediti formativi Ecm.

—^—

In copertina, la professione infermieristica cambia: venerdì il nuovo codice deontologico.

 

Hits: 37

, , , , , , , , , , , ,
Similar Posts
Latest Posts from friulivg.it

Lascia un commento