La più grande associazione ambientalista della Germania sceglie le Valli del Natisone per i viaggi naturalistici dei suoi iscritti: saranno oltre una trentina – suddivisi in tre turni (17-24 settembre; 1-8 ottobre; 15-22 ottobre) – i turisti tedeschi ospiti della Pro Loco Nediške Doline-Valli del Natisone, la quale proporrà loro varie escursioni sul territorio tra natura, cultura, storia, tradizioni ed enogastronomia. Si tratta della Bund für Umwelt und Naturschutz Deutschlands, ovvero la Federazione Tedesca per l’Ambiente e la Protezione della Natura, con sede a Berlino ma fondata a Monaco nel 1913, la quale conta oltre 550 mila soci. Ha quale braccio operativo un’agenzia turistica che, insieme alla realtà più piccola ma molto dinamica Sento Wanderreisen della capitale bavarese, ha organizzato la trasferta friulana.

«Un riconoscimento – ha commentato Antonio De Toni, presidente della Pro Loco con sede a San Pietro al Natisone – al grande lavoro di sviluppo della rIcettività turistica che abbiamo compiuto in questi anni insieme a Comuni, ristoratori, albergatori e aziende del territorio, confrontandoci con le comunità nella manutenzione dei sentieri, nella valorizzazione delle chiesette e nella promozione dei sapori tipici locali».
I turisti d’Oltralpe visiteranno alcune delle tappe del Cammino delle 44 Chiesette Votive (come quella di Cravero), il borgo di Montefosca per conoscere le sue tradizioni sul Carnevale, viaggeranno tra il Santuario di Castelmonte e Stregna e ovviamente esploreranno Cividale. Non mancheranno l’ascesa al Monte Matajur e una visita ai vignaioli dei Colli orientali del Friuli scendendo fino all’Abbazia di Rosazzo.
«Questi turisti – spiega la guida che li accompagnerà, Antonietta Spizzo – sono alla ricerca di mete fuori dai flussi del turismo di massa, nelle quali ci sia uno stretto rapporto tra le persone che vi abitano e la natura circostante. In tal senso le Valli del Natisone sono una meta ideale e anche molto amata, come dimostrato da altri visitatori che hanno partecipato a questi tour negli anni passati e che sono poi tornati da noi in maniera autonoma. Si tratta di cittadini tedeschi che amano l’Italia e che in alcuni casi parlano anche un po’ d’italiano. Con il programma studiato per loro andremo a toccare tutti gli aspetti salienti del nostro territorio».
«Un plauso – sottolinea Valter Pezzarini, presidente del Comitato regionale delle Pro Loco Unpli – al grande lavoro della Pro Loco Nediške Doline-Valli del Natisone che è riuscita a collocare un territorio poco conosciuto e le sue tradizioni al centro di un progetto turistico dal respiro europeo. Un ottimo esempio di cosa possono fare, grazie alla loro passione, i volontari delle nostre Pro Loco aderenti».

—^—

In copertina, la salita a Cravero; all’interno, brindisi al rifugio Pelizzo sul Matajur,  a Montefosca tra i costumi tipici e camminata in mezzo ai castagni di Tribil.

Hits: 160

, , , , , , , , ,
Similar Posts
Latest Posts from friulivg.it

Lascia un commento