Matteo De Monte, della Rinascita Ormelle-Borgo Molino, si è aggiudicato ieri a Corno di Rosazzo la 50ma edizione del Gp Granzotto riservato alla categoria juniores. Una grande festa del ciclismo giovanile sempre dedicata ai giovani atleti delle due ruote. Ora la manifestazione è intitolata “Coppa fratelli Granzotto” in onore dei quattro fondatori della Arbor srl, azienda sempre prodiga e attenta al territorio con un’innata passione per il ciclismo.
Una settantina di partenti al via che, da piazza Municipio, hanno percorso 106 chilometri prima dell’arrivo. Massiccia la presenza di atleti sloveni e croati di varie formazioni, oltre a diverse squadre del Nordest. Il percorso si è sviluppato su un circuito da ripetere quattro volte con epicentro la suggestiva località di Rosazzo. La salita di Ruttars in Comune di Dolegna del Collio, come previsto, è stata decisiva per selezionare il gruppo favorendo la fuga di un manipolo ristretto di ciclisti per il traguardo finale come nelle ultime edizioni.
Dopo il vincitore, il sandanielese figlio d’arte De Monte, si sono piazzati al secondo posto Lorenzo Unfer, del team Tiepolo Udine, e al terzo Nicola Vettorata, del Grbike. La Borgo Molino ha pure conseguito il 4 e 5 posto, mentre il resto della top ten è stat appannaggio di atleti sloveni.
Nell’albo d’oro della manifestazione figura tra gli altri Jonathan Milan, campione olimpico 2021 e professionista con la Bahrein Merida, vincitore a Corno nel 2018. Il vincitore dell’edizione 2021 era stato, invece, il veneto Giovanni Longato della Libertas Scorzè, oggi militare con la Ciclyng team Friuli.

—^—

In copertina, Matteo De Monte raggiante per la vittoria (Photors.it); qui sopra, il taglio del traguardo in piazza a Corno.

Hits: 61

, , , , , , , , , , , , ,
Similar Posts
Latest Posts from friulivg.it

Lascia un commento