Si avvia “Piacevolmente Carso primavera”, sei escursioni leggere con le guide di Curiosi di natura: le mattine dall’1 aprile al 9 giugno, a Pasquetta e le domeniche, sul Carso triestino, goriziano e sloveno. Verranno illustrati aspetti naturalistici, culturali e storici, anche con letture dal vivo; possibilità di pasti tipici dai ristoratori di “Sapori del Carso” con uno sconto del 10%. Le uscite sono adatte anche a persone poco allenate. L’iniziativa, con il patrocinio e la collaborazione di varie realtà regionali e nazionali, si svolge nell’ambito della “Primavera della Mobilità Dolce”, promossa in Italia dall’Alleanza per la Mobilità Dolce con le più importanti associazioni impegnate sul tema.

La Grotta dell’Orso…

Lunedì 1 aprile, Pasquetta, dalle 9.30 alle 13 si andrà “Da Sgonico alla Grotta dell’Orso”. Un’escursione tra pittoreschi fenomeni carsici, fino alla Grotta, con un’imponente volta di ingresso. Qui furono trovati resti di orso delle caverne e insediamenti del Neolitico. Con letture a tema. Ritrovo alle 9.10 al Municipio di Sgonico (raggiungibile da Trieste con i bus 42 e 46). Seguiranno, sempre dalle 9.30 alle 13, con ritrovo 20 minuti prima: domenica 14 aprile “Da Devetachi a Miren”, in Slovenia. Si andrà dal Vallone di Gorizia, tra i boschi fino al colle di Miren, dove svetta il Santuario della Madonna Addolorata. Con vista su Gorizia, la valle del Vipacco e i monti. Ritrovo alla trattoria di Devetachi, sulla Strada del Vallone, Statale 55, a Doberdò del Lago.
Domenica 5 maggio si andrà, invece, “Da Visogliano al Monte Sambuco”: un facile percorso tra boschi, coltivazioni, landa carsica, e per il paese di Malchina fino al Monte Sambuco. Con ampia vista sull’oltreconfine. Ritrovo alla stazione ferroviaria di Sistiana-Visogliano (da Trieste con il bus 44). Il 12 maggio trasferta “A Volčji Grad”, a Komen, in Slovenia, per una visita con l’esperto Goran Živec a Debela Griža, uno dei più vasti castellieri del Carso. Ritrovo sulla Strada Provinciale 6 (da Gabrovizza verso Komen) al bivio per Ternova. Spostamento a Volčji Grad con mezzi propri. E il 19 maggio passeggiata “Da Basovizza a Grozzana”: alle pendici del Monte Cocusso, tra i fiori della landa, con letture a tema. Ritrovo al parcheggio dell’Osservatorio Astronomico di Basovizza.
Infine, domenica 9 giugno si visiteranno “I campi di lavanda di Povir”, a Sežana: tra boschi, doline e panorami sui monti, e visita con degustazione nell’azienda agricola che coltiva lavanda e piante officinali. Ritrovo alle 8.45 nel parcheggio dell’ex valico confinario per Lipica, e spostamento in auto.

… e un arco di roccia.

Costi: interi euro 10; 5 i minori di 14 anni; gratis i minori di 6. È richiesta la prenotazione a curiosidinatura@gmail.com o al cell. 340.5569374. Altre informazioni sul sito www.curiosidinatura.it e sull’omonima pagina Facebook.
Iniziativa con il patrocinio di A.Mo.Do. (Alleanza Mobilità Dolce), AITR (Associazione Italiana Turismo Responsabile), Banca Etica, Ue.Coop (Unione Europea delle cooperative) e in collaborazione con l’URES-SDGZ (Unione Regionale Economica Slovena), Sapori del Carso, e i GIT (Gruppi di Iniziativa Territoriale) di Banca Etica di Trieste-Gorizia e Udine.

—^—

In copertina, ecco la fioritura del ciliegio canino sulle alture del Carso.

Views: 26

, , , ,
Similar Posts
Latest Posts from friulivg.it

Lascia un commento