«L’inaugurazione dei nuovi uffici a disposizione dell’Agenzia delle Dogane e della Guardia di Finanza all’interno dell’autoporto di Pontebba è una iniziativa fondamentale per garantire il necessario supporto alle attività di trasporto lungo una direttrice così importante come l’autostrada da e per l’Austria, che è la più percorsa dopo il Brennero dagli spedizionieri di merci». Lo ha detto ieri a Pontebba l’assessore regionale a Infrastrutture e territorio, Cristina Amirante, portando il saluto del governatore Massimiliano Fedriga e di tutta la giunta regionale alla cerimonia di inaugurazione della nuova palazzina uffici messa a disposizione dell’Agenzia delle Dogane e Monopoli e della Guardia di Finanza che presidiano l’autoporto a servizio dell’ultimo tratto autostradale prima del confine.


La nuova palazzina è frutto della collaborazione tra diversi attori: Autovie Venete, proprietario del compendio immobiliare che passerà nei prossimi mesi nella disponibilità della nuova concessionaria Autostrade Alto Adriatico, la società altoatesina Autoplose Sadobre, soggetto individuato attraverso una procedura ad evidenza pubblica per favorire l’investimento nell’area, il Comune di Pontebba, oltre che l’Agenzia delle Dogane e la Guardia di Finanza. II tutto è stato sviluppato in piena aderenza alle direttive della Regione Friuli Venezia Giulia nell’ambito di un potenziamento della logistica regionale.
«Questa iniziativa pubblico-privata è certamente vincente per garantire la rigenerazione di un sito come Pontebba che fino a qualche tempo fa contava sull’economia legata al confine e oggi invece si trova a giocarsi un ruolo decisivo all’interno della piattaforma logistica regionale», ha aggiunto Amirante. L’assessore ha poi espresso «apprezzamento anche per i futuri investimenti privati nel settore del combustibile non fossile e dell’idrogeno che si sposano con la visione della Regione in tema di riconversione energetica». La riqualificazione del fabbricato avviene, infatti, a solo un anno dall’inaugurazione dell’impianto di carburanti (gasolio e benzina) e di metano gassoso e liquido (idrocarburo del futuro) finalizzato soprattutto al rifornimento dei mezzi pesanti; impianto che, nelle intenzioni di Autoplose, si doterà anche della distribuzione di idrogeno.
All’inaugurazione hanno preso parte anche il sindaco di Pontebba Ivan Buzzi, il presidente di Autovie Venete Maurizio Paniz, il comandante regionale della Guardia di Finanza del Friuli Venezia Giulia Giovanni Avitabile, il direttore interregionale dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli per il Veneto e Friuli Venezia Giulia Franco Letrari, il direttore dell’Ufficio delle dogane di Udine, Maurizio Valent, e il presidente del gruppo Plose, Roberto Padovani.

—^—

In copertina e all’interno due immagini della cerimonia tenuta a Pontebba, presente l’assessore regionale Amirante.

Views: 4

, , , , , , ,
Similar Posts
Latest Posts from friulivg.it

Lascia un commento