Un servizio di consulenza gratuito a disposizione delle famiglie, dei genitori e anche degli educatori per supportare la crescita e lo sviluppo dei più piccoli. Fism Udine, l’associazione che raggruppa 70 scuole dell’infanzia non statali e paritarie sul territorio, lancia il progetto “Educare e crescere insieme: scuola e famiglie per il futuro dell’infanzia” con il sostegno della Fondazione Friuli.

Roberto Molinaro


Il progetto consiste in un servizio gratuito di consulenza da parte di figure professionali specializzate (come psicologi dell’età evolutiva e pedagogisti) che viene messa a disposizione dei genitori o di gruppi di famiglie con la medesima necessità, attraverso incontri dedicati in presenza o online. La tipologia di consulenza sarà tarata in base alle specifiche esigenze e potrà riguardare diversi aspetti dello sviluppo e della crescita dei bambini, ma anche rispondere a dubbi e difficoltà dell’essere genitori. L’attività non ha finalità terapeutiche o diagnostiche, ma intende valorizzare e rafforzare le risorse educative di ciascuna famiglia e, allo stesso tempo, rafforzare il dialogo e la cooperazione tra famiglie e scuola, con l’obiettivo di educare e far crescere al meglio gli adulti di domani.
«Da sempre Fism Udine riserva primaria importanza alla qualità dei servizi messi a disposizione delle famiglie nelle comunità dove risiedono – sottolinea il presidente Roberto Molinaro – siamo profondamente convinti che, al giorno d’oggi, questo obiettivo sia perseguibile solo attraverso il “fare insieme”, ovvero con un raccordo forte e stabile tra genitori e istituzioni educative». Per l’anno scolastico in corso, il servizio è attivo da gennaio a giugno con modalità organizzative sperimentali. Il progetto “Educare e crescere insieme” è disponibile e gratuito per tutte le famiglie con figli iscritti alle scuole dell’infanzia paritarie associate, ivi comprese le sezioni primavera e i nidi associati, nonché di docenti e/o educatori che operano in tali realtà.
Sarà la scuola stessa a segnalare la necessità di supporto a Fism Udine, con le informazioni necessarie all’individuazione del professionista che prenderà in carico la richiesta e che provvederà poi al contatto diretto con la famiglia o con il gruppo di genitori. Con le stesse modalità potrà accedere al servizio anche il personale docente/educativo.

Visits: 5

, , ,
Similar Posts
Latest Posts from friulivg.it

Lascia un commento