Da Fagagna si leva un appello, forte e preoccupato, per la tutela delle sue meravigliose colline moreniche. La contesa che contrappone lo sviluppo infrastrutturale e la conservazione del patrimonio ambientale vede, infatti, ancora una volta al centro dell’attenzione lo studio di fattibilità commissionato dalla Regione Friuli Venezia Giulia per le tre alternative di collegamento stradale tra la Sr 464 Sequals e la Ss 13/A4 a Gemona al fine di sgravare il traffico sulla Pontebbana e sulla Udine-Spilimbergo. L’alternativa intermedia del tracciato, che ha come scenario privilegiato proprio le colline di Fagagna, ricalcando l’esistente strada dei Quattro Venti, impatterebbe con tale contesto ambientale-naturalistico veramente unico.

I consiglieri comunali Leandro Bertuzzi, capogruppo di Fagagna Voliamo Insieme, e Alex Cecone, capogruppo della Lega, con altri amministratori locali, erano presenti alla recente audizione dei tecnici progettisti in IV commissione permanente del Consiglio regionale Fvg per conoscere gli elementi dello studio di fattibilità, nonché segnalare le preoccupazioni della comunità locale all’attenzione del presidente di commissione Alberto Budai e dell’assessore alle Infrastrutture Cristina Amirante.
«L’ipotesi, che impatta dal Parco Cjastenar sino all’altezza dell’Oasi dei Quadris, comprensiva di un tunnel, incrocia l’antica via Concordia ad Silanos di epoca romana, continuando a penetrare il paesaggio anche in fronte all’antica casaforte duecentesca La Brunelde ed oltre, nella splendida zona verde dei Quattro Venti per l’appunto, molto utilizzata dalla mobilità lenta di chi  ama la natura. A mio avviso, il passaggio per Fagagna non scaricherebbe il traffico della Cimpello-Gemona in quanto sarebbe in ogni caso una viabilità non scorrevole e gremita di incroci e svolte. Una proposta del genere, inoltre, rischia di aumentare gli incidenti e di intaccare il patrimonio culturale e storico che si esprime sul più alto dei rilievi dell’anfiteatro morenico del Friuli Venezia Giulia, ovvero quello fagagnese», ha affermato Cecone a margine della seduta. Il consigliere comunale Andrea Schiffo, del gruppo Fagagna Voliamo Insieme, che ha seguito l’audizione in video-collegamento, assieme al capogruppo Bertuzzi, ha affermato: «La priorità dovrebbe essere data alla tutela del territorio. Le colline di Fagagna rappresentano un patrimonio ambientale e turistico di inestimabile valore, che potrebbe essere irrimediabilmente compromesso dalla realizzazione di una strada ad alta percorrenza. Molti cittadini ci hanno
già manifestato la loro preoccupazione nei confronti della nuova viabilità. La sfida di questo tempo non deve essere solo quella di affrontare i problemi attuali del traffico, ma soprattutto di curarli con lungimiranza, cercando di anticipare le dinamiche future con soluzioni che siano sostenibili nel lungo termine, rispettose dell’ambiente e che tengano conto delle preoccupazioni delle comunità locali, oltre che degli interessi economici e infrastrutturali. È evidente che la realizzazione di una strada non rappresenta necessariamente la risposta migliore a questa sfida. Si dovrebbe, infine, tenere conto durante questa pianificazione, degli studi sulla viabilità effettuati alcuni anni or sono dall’ente provinciale, che già allora affrontavano questo specifico problema».

Bertuzzi, Cecone e Budai a Trieste.

Andrea Schiffo

I due consiglieri Bertuzzi e Schiffo concludono aggiungendo che «il Comune di Fagagna avrebbe potuto avvalersi, per maggiore tutela ambientale, del vincolo di Parco comunale già adottato con delibera del Consiglio comunale numero 13/2019, ma ancora in mora di approvazione». Al termine della seduta, l’assessore Amirante ha convenuto con i membri della commissione sulla necessità di un’ulteriore audizione per ascoltare le voci degli amministratori del territorio collinare. «Siamo certi che il dialogo aperto e costruttivo che la Regione attiverà prossimamente con i territori sarà fruttuoso, in particolar modo con il collinare che contiamo sia unito senza strumentalizzazioni di colore», ha concluso Schiffo.

—^—

In copertina e all’interno bellissime immagini dell’Oasi dei Quadris a Fagagna.

Views: 563

Latest Posts from friulivg.it

Lascia un commento